Dreamed and made in Italy

7
| Ita | Eng

Jil

Jil è a Cap d’Antibes, all’Eden Roc. Le piace nuotare appena sveglia quando in piscina non c’è ancora nessuno. Copre il suo corpo sontuoso con un accappatoio bianco e aspetta che il sole lo scaldi. Beve un bicchiere di acqua con ghiaccio e una fetta di limone che la stordisce con il suo profumo. Resta lì qualche ora. Nel pomeriggio va al Museo Picasso. Di fronte al piccolo castello appartenuto alla famiglia Grimaldi, pensa all’artista spagnolo che l’ha usato come atelier e alle opere che ha lasciato lì e ora tutti possono vederle e rivederle. Come la Joie de vivre. E pensa a François Gilot che era con lui mentre la dipingeva. Pensa agli artisti che hanno scelto la Costa Azzurra come luogo dove dipingere, a Cezanne e alla montagna Sainte-Victorie, ai papiers découpé di Matisse, a Sonia Delaunay, Hans Arp e Alberto Magnelli, all’importanza della luce, che è lì ora con lei che aspetta. Tra poco arriverà. L’ha incontrato a Los Angeles, stava visitando il Getty Museum e si sono ritrovati in macchina alla scoperta delle architetture di Frank Lloyd Wright. Le parlava dell’architetto americano come se lo conoscesse. Come lui colleziona stampe giapponesi. Avrebbe potuto ascoltarlo per sempre.

Rifiniture

Carrara marble/chrome
€ 611,00
Carrara marble/polished nickel
€ 631,00
Carrara marble/polished brass
€ 635,00